Benvenuti nel mio blog di cucina...quelle che troverete sono ricette semplici da preparare ma abbastanza gustose e adatte a tutti i gusti. Ricette anche per chi non ha una grande passione per la cucina, per chi non ama stare dietro ai fornelli o per chi, invece, ha poco tempo a disposizione. Io detesto usare i sughi già pronti in scatola o recarmi in rosticceria a comprare il cibo già pronto, preferisco realizzare piatti semplici ma "casalinghi" utilizzando prodotti freschi di giornata. Dagli aperitivi ad una cena qui potete trovare piatti sfiziosi per un aperitivo o una cena con gli amici o piatti per "tutti i giorni" da proporre in famiglia.



















































venerdì 6 aprile 2012

BRUSCHETTA SICILIANA




Nel ristorante siciliano di un mio amico mangio spesso questa specie di bruschette che lui chiama "pane cunzato". Le trovo veloci da preparare e soprattutto molto fresche per la stagione estiva. Direi un'ottima idea da aperitivo o antipasto quando si invitano amici a cena.

Ingredienti:

- pane a fette (tipo toscano o pugliese)
- acciughe
- pomodorini pachino o datterini
- ricotta stagionata salata (tipica siciliana)
- olio extra vergine di oliva
- sale

Preparazione:

Fare abbrustolire il pane nel forno per alcuni minuti in modo che diventi dorato. Aspettare che si raffreddi e versare un filo di olio. Intanto tagliare a pezzi piccoli i filetti di acciuga e tagliare i pomodorini in due e condirli con olio e un pizzico di sale. Quindi posare sul pane prima i pezzetti di acciuga poi i pomodorini ed infine grattare sopra un'abbondante grattata di ricotta salata.
E le bruschette sono pronte.




11 commenti:

  1. Ciao Monica,eccomi da te .Molto gustoso e stuzzicante il tuo blog,complimenti.Mi unisco ai tuoi sostenitori cosi' non ci perdiamo di vista.
    Un abbraccio e una serena Pasqua.

    RispondiElimina
  2. Secondo me sono queste le ricette migliori! quelle sane e genuine della tradizione. io essendo non toscana non posso che apprezzare la bruschetta..la scelta dell'Olio è fondamentale per dare sapore!
    io uso sempre olio Laudemio!

    RispondiElimina
  3. Ciao Monica, ti scopro girovagando fra le cucine altrui e mi imbatto in queste piacevolissime "bruschette".

    Complimenti.

    Paolo

    RispondiElimina
  4. ciao Moni!!
    eccomi qiui!!
    ma te di dove sei?io abito in provincia di Novara,ma in realta' sono originaria di Soliera!
    poi ho abitato da sola a Carpi e poi sono venuta qui(da 2 anni!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono di Reggio, quindi vicina a Carpi. Anche se ti sei allontanata immagino che non avrai rinunciato alla nostra buona cucina!

      Elimina
    2. no tesoro,assolutamente no,anzi!!!
      pensa che ho fatto assaggiare le tigelle e il gnocco fritto agli amici novaresi e...ho dovuto comprare la tigelliera a tutti!
      pero' chissa' perche' vengono sempre da me a mangiarle e a sbafare il gnocco fritto!?
      ciao amica!!!!

      Elimina
    3. E be l'arte del gnocco e delle tigelle non è da tutti! Chissà perchè anche io ho sempre in calendario un sacco di cene.
      Ciao amica! A presto

      Elimina
  5. Ciao Monica grazie per la tua visita al mio blog, sono venuta subito a contraccambiare. Sai che una mia amica si chiama come te, nome e cognome ahahhahaha buonissime queste bruschette da leccarsi i baffi, perccato che sono a dieta ufffff bacioni Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah per altro il mio cognome non è così comune se non nella zona della Toscana. Nooo la dieta è terribile ma queste bruschette sono abbastanza light, non hanno tanti grassi!

      Elimina
  6. adoro le bruschette. Ho indetto un contest, se ti va di partecipare lo trovi qui: http://acquaefarina-sississima.blogspot.it/2012/03/e-tute-li-fai-duspaghi-il-mio-primo.html Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok grazie mille...vado subito a vederlo!
      Un abbraccio

      Elimina

Grazie per avermi fatto visita e aver lasciato un vostro pensiero.